bandiera argentinaCiò che salta immediatamente all’occhio appena ci si avvicina alle scene del teatro argentino è che questo appare, a differenza di quanto avvenga in Europa, profondamente immerso nella vita sociale e incidente in questa come attore di riflessione e di cambiamento. Anche il pubblico sembra porsi di fronte a quest’evento in maniera particolare, con sfumature diverse rispetto a quanto avessi visto fino a ora nel vecchio continente. Mi è sembrato che in Argentina, almeno per certe classi sociali, principalmente studenti ed esponenti della classe media, il teatro non sia qualcosa di distaccato dagli accadimenti contemporanei, ma qualcosa di vivo e profondamente legato al presente.

 

Scarica l'articolo dal sito della rivista A.n.u.a.c.